Pubblicazione su DOSSIER Marche

Nel numero IX della rivista “DOSSIER Marche” alla sezione Modelli d’impresa, si parla di Adriatica Molle.

Leghe “speciali”

È la parola d’ordine per mantenere alto il livello produttivo, qualitativo e competitivo del settore di produzione delle molle. La parola ad Alessandro Vissani.

Sono pochissime in Italia le realtà che nel settore della produzione di molle si distinguono per la capacità di lavorare leghe “speciali” per alte temperature ed elevate sollecitazioni e prestazioni. Stiamo parlando di materiali quali Titanio, Inconel, Hastelloy e Nimonic; ma anche Rene, Waspolloy, Elgiloy e Springflex. Come ci racconta Alessandro Vissani, titolare della Adriatica Molle, azienda specializzata proprio nella lavorazione di queste leghe: «Negli ultimi anni la richiesta di materiali “speciali” è aumentata notevolmente, tanto che ci siamo trovati a dover implementare le nostre risorse tecnologiche. Grazie all’andamento positivo di queste leghe, a una giusta attenzione nei confronti delle esigenze del cliente, a un servizio efficiente, e ad alcune innovazioni come la possibilità di marcare ogni singola molla con il laser, siamo riusciti a portare a termine un buon 2012 e a iniziare col piede giusto anche il 2013».

Adriatica Molle realizza da ormai 36 anni molle di qualsiasi tipologia e dimensione: molle da trazione, compressione e torsione; molle a nastro tranciate e sagomate; e fili sagomati mediante processi meccanici e di avvolgimento. Oltre a leghe “speciali” vengono utilizzati materiali di alta qualità tra cui fili e nastri al carbonio, acciai legati e non, inox, bronzo fosforoso, ottone e alpacca. «La vasta esperienza maturata in tanti anni di attività – spiega Alessandro Vissani – ci consente di realizzare un’ampia gamma di lavorazioni e prodotti, sia in grandi e in piccole quantità, così come in grandi e in piccole dimensioni. Ogni molla prodotta rispetta i requisiti e le prestazioni richiesti dal cliente, e questo grazie all’utilizzo di specifici software di calcolo e di apparecchiature di prova. Le nostre molle ci vengono commisionate dai più svariati settori merceologici, tra i quali: automobilistico, elettrodomestico, illuminazione, aeronautico, arredamento, navale e biomedicale».

Per il medio e lungo periodo, la Adriatica Molle ha già fissato importanti traguardi da raggiungere, che prevedono l’ampliamento del reparto produttivo, l’incremento dell’esportazione nei paesi europei e il continuo aumento della gamma di molle realizzate con leghe “speciali”.

Emanuela Caruso