AISI 316Ti

AISI 316Ti

Numero Werkstoff: 1.4571

Corrispondenze specifiche:

W. n. 1.4571; UNS S31635; AISI 316Ti; X6CrNiMoTi 17-12-2; AFNOR Z 6 CNDT 17-12; DIN 17440; NF A 35-574-90

Applicazioni principali:

Utilizzato per costruzioni dove occorre resistenza alla corrosione intercristallina.
Come per gli altri acciai austenitici, anche gli AISI 316Ti possono essere utilizzati per utilizzi finali in cui una buona formabilità deve essere accoppiata ad una ottima resistenza alla corrosione.
Rispetto agli AISI 316 e AISI 316L più tradizionali, l’aggiunta di una piccola percentuale di Titano, rende gli acciai di questa serie particolarmente resistenti alla corrosione nelle zone saldate (in particolare dei fenomeni di pitting) anche in ambienti particolarmente riducenti, altamente salini etc.
Queste sue peculiari caratteristiche, li rendono particolarmente adatti nelle attrezzature dell’industria cartaria, serbatoistica per industria chimica, pompe sommerse etc.

Categoria:

Descrizione

Acciaio inossidabile stabilizzato al titanio, la proprietà che gli conferisce il titanio è quella di evitare la precipitazione dei carburi alle temperature comprese tra 450°C e gli 800°C e quindi una maggiore resistenza alla corrosione a tali temperature.